Il Distretto Nord Est incontra la Presidente Nazionale Caterina Mazzella

dicembre 3 | Posted by NORDEST | Attività Distretto, Convegni e Congressi Nazionali Tags: , , ,

Nell’ elegante cornice storica dell’Hotel Majestic – Baglioni a Bologna il 2 dicembre le socie del Distretto hanno incontrato la  Presidente nazionale Caterina Mazzella.  Dopo un’introduzione della Presidente distrettuale, Marta Lanzarotti,  Caterina Mazzella ha presentato le linee guida del suo programma nazionale per il biennio 2017/2019, che ha voluto all’insegna della condivisione e del lavoro di squadra, dal significativo titolo TEAMING UP. Un impegno a difesa dei diritti delle donne non sempre riconosciuti o non ancora resi effettivi: parità di lavoro, di remunerazione, di cure mediche e ricerca farmacologica, parità nella cura dei figli e degli anziani, rispetto e dignità.  Le socie coinvolte nella gestione di tanti temi saranno tutte coloro che in qualche misura rappresentano la FIDAPA nelle istituzioni di parità e nella amministrazione pubblica. Ha inoltre presentato  il prossimo Convegno nazionale, che si terrà nell’aprile prossimo 2018 a Ischia Porto. Ci ha informato di aver presentato al Cairo la  mozione a favore di Giulio Regeni, promossa dal Distretto Nord Est, come pure  una mozione  a favore dell’aumento del  budget per i bambini orfani di femminicidio,   presentata  al Sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri.   Sollecitate ad intervenire, alcune socie hanno aderito alla richiesta.  Annamaria Poggioli – Presidente della Commissione regionale pari opportunità tra uomo e donna del Friuli Venezia Giulia,  nominata Responsabile distrettuale del Progetto Teaming up,  ha garantito tutto il suo impegno pur oberata da impegni scolastici e di rappresentanza.  Maria Grazia Avezzù,  già Responsabile nazionale per la Carta dei Diritti della Bambina,  è stata riconfermata Responsabile distrettuale della nuova Carta. Nel suo intervento ha ricordato Mara Mosca,  socia della sezione di Torino,  che per prima ha introdotto il tema della difesa della bambina/ragazza,promosso nel Congresso europeo BPW di Reykjavík nel 1996, nella cui sede è stato deliberato il testo del documento, a seguito delle prese di posizione in tal senso uscite dalla Conferenza di Pechino 1995,  in cui si sono individuate dodici aree di crisi, tra cui la violenza contro le donne e le bambine. Ha ricordato la pubblicazione nel 2016 del Rapporto UNFPA sullo Status della popolazione nel mondo ed in particolare  sul ruolo chiave delle bambine che oggi hanno 10 anni nella realizzazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile nel 2030. Ipotizza un Convegno da tenersi nell’ottobre dove trattare  il tema delle bambine usate nella pubblicità e nelle sfilate di moda. Richiede  una referente della Carta dei Diritti della Bambina in ogni sezione. A seguito dell’intervento di Micol Toffanello, rappresentante Young nel Consiglio distrettuale, Caterina Mazzella consiglia di avere un contatto stretto con le socie senior più esperte per consigli e mentoring e nel contempo promuovere iniziative con le altre young distrettuali e partecipare a convegni e seminari. Invita a uniformare il proprio comportamento alle regole del Vademecum, che va conosciuto e attuato, poichè risolve i conflitti, dà  consapevolezza della nostra appartenenza ad un’Associazione che chiede alle socie etica e dignità. Cecilia Residori, Presidente della Sezione di Verona Est,  nel ricordo di Livia Samaestri Ricci, past President internazionale BPW, deceduta il 15 dicembre 2015,  ha proposto l’allestimento di una mostra permanente di tutto il materiale raccolto da Livia sui rapporti con la BPW International, di cui  la sezione di Verona è venuta in possesso per concessione  della famiglia. La presidente nazionale ipotizza anche l’organizzazione di un premio nazionale a lei dedicato.  Carla Scoppetta, “socia di lunghissimo corso”, chiede sia dedicata maggior attenzione che nel  recente passato  ad incontri tra le socie, poichè da quando è stato istituito il nuovo Consiglio distrettuale questi incontri sono venuti a mancare. La seduta si conclude con la Cerimonia del passaggio di testimone  tra  la presidente uscente Dora Paronuzzi e la nuova presidente Marta Lanzarotti quindi  con la consegna della spilla FIDAPA   e della campanella. L’ascolto degli Inni termina la riunione, ricca di spunti  per un lavoro futuro. Il Distretto Nord Est ringrazia la Presidente Nazionale per la sua costante presenza nel nostro distretto e per il riconoscimento del lavoro di qualità che vi si svolge.

Tags: , , ,