SEZIONE PATAVIUM EUGANEA – La formazione nella scuola italiana: Workshop “PENSIERO STRATEGICO E STRATEGIE DI PENSIERO”

gennaio 1 | Posted by NORDEST | Approfondimenti, Attività sezioni, Formazione Tags: ,

patavium-euganea-_-locandina-page-001-1I genitori e gli insegnanti sono adeguati alla società di oggi? E’ possibile progettare una scuola che formi oltre ai ragazzi anche i genitori e i docenti? Quali sono gli strumenti da utilizzare e quali sono i modelli da adottare? Si è possibile!!!! e tutto questo sarà trattato nel convegno che F.I.D.A.P.A. BPW Patavium Euganea, in collaborazione con l’Istituto Maria Ausiliatrice di Padova e con il prezioso contributo della Dottoressa Roberta Cesaroni, ha in programma per il prossimo 21 gennaio 2017 alle ore 9.30 presso il liceo Maria Ausiliatrice. Il convegno avente titolo: “IMPOSSIBILE? è il primo workshop i cui destinatari sono gli insegnanti e i genitori.

“Pensiero Strategico” (come? cosa? quando?) nella prima sessione gli studenti del primo anno presenteranno una lezione di Accelium Teen, divisione di Mind Lab (associazione scientifica) che è rivolta all’educazione dei ragazzi, avente l’obiettivo di focalizzare su alcune competenze chiave da acquisire quali: Prendere decisioni; Problem solving; Analisi e deduzioni; Pensiero Flessibile.
“Strategie di pensiero” (come? cosa? quando?) in questa sessione la relatrice Dott.ssa Roberta Cesaroni, grande esperta di coaching adolescenziale, farà formazione ai genitori e agli insegnanti di come ci si deve approcciare con gli adolescenti di oggi e quale comportamento assumere per raggiungere insieme i comuni obiettivi.

E’ fondamentale sostituire un pensiero che isola e separa con un pensiero che distingue e unisce. Il vero apprendimento nasce dalla comprensione di come usare ciò che già sappiamo per andare oltre a ciò che pensiamo mediante strategie di pensiero nuove, anche fuori della nostra zona confort, al fine di aiutare i nostri figli e i nostri studenti a sviluppare la “resilienza”. L’obiettivo è di indirizzare i genitori e gli insegnanti ad essere concretamente più vicini agli adolescenti con un approccio nuovo di educazione personale e professionale volto anche a gratificare maggiormente le relazioni umane.

Tags: ,