Sezione di Lonigo : Cultura e femminilità

novembre 1 | Posted by NORDEST | Attività sezioni, Comunicazioni Tags: , ,

La Sezione di Lonigo inizia il nuovo biennio sociale con un’interessante proposta culturale, all’insegna della riscoperta di due personalità  femminili di grande cultura umanistica in un’epoca in cui le donne, anche nobili e ricche, difficilmente si accostavano agli studi classici. Al contrario Isotta Nogarola, con la sorella Ginevra, favorite da una madre che ne coltiva i talenti, si dedicano fin dall’infanzia allo studio del mondo greco e latino, divenendo per l’epoca due riconosciute studiose, che possono tenere  epistolari  con insigni umanisti del tempo, come Guarino Guarini,  Giorgio Bevilacqua e  Ludovico Foscarini.  Isotta è stata oggetto negli ultimi decenni di un rinnovato interesse da parte di studiosi  di lingua inglese,  legato  agli studi di genere. Infatti la maggior parte delle lettere di Isotta che sopravvivono risale al periodo 1434-40; il tema prevalente è quello della difesa del sesso femminile. Maddalena Campiglia fu anch’essa una delle rare intellettuali venete del tempo e il valore della sua poesia fu riconosciuto anche da Torquato Tasso. Anche attraverso la memoria di donne che hanno voluto  con  coraggio   porre le capacità intellettuali femminili a livello  maschile in epoche  non certo a loro favorevoli, è un  modo originale di affrontare  il tema della parità  capace di ampliare il dibattito sull’argomento.

 

Tags: , ,