A Forlì il Convegno “La Medicina di genere nelle patologie cardiovascolari”

Febbraio 26 | Posted by NORDEST | Comunicazioni, Approfondimenti, Attività Sezioni, Formazione Tags: , , ,

medicina di genereFIDAPA BPW ITALY Sezione di Forlì e il Dipartimento emergenza U.O.C. di Cardiologia  Ospedale G.B. Morgagni di Forlì, organizzano il Convegno La Medicina di genere nelle patologie cardiovascolari” solo domande o già qualche riposta? che si terrà il 12 marzo 2015, ore 15:00, presso la Sala Pieratelli dell’ Ospedale Morgagni in Via C. Forlanini, 34, a  Forlì.

Programma e relatori:

ore 14,30 Registrazione partecipanti

Moderatori: Prof.ssa Nadia Masini Presidente FIDAPA – Sezione di Forlì, Dott. Marcello Galvani Direttore Dipartimento di Emergenza Direttore U.O.C. Di Cardiologia Ospedale G.B. Morgagni – Forlì

ore 15-15,30: La gestione delle differenze in sanità: equità e cardiologia di genere nella Regione Emilia- Romagna Dott.ssa Fulvia Signani Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale Emilia-Romagna Area Comunità, Equità e Partecipazione

ore 15,30-16,00: Differenze di genere nella prevenzione delle malattie cardiovascolari  Dott. Marcello Galvani

ore 16,00-16,30: La cardiopatia ischemica nella donna Dott. Filippo Ottani U.O.C. di Cardiologia Ospedale G.B.Morgagni Forlì

ore 16,30-17,00: Lo scompenso cardiaco nella donna Dott.ssa Elisa Gardini U.O.C. di Cardiologia Ospedale G.B. Morgagni Forlì

ore 17,00-17,30: Donne e aritmie: dalla fibrillazione atriale alle sindromi aritmiche genetiche Dott. Paolo Golia U.O.C. di Cardiologia Ospedale G.B. Morgagni Forlì

ore 17,30-18,00 Discussione

ore 18,00-18,30 Conclusioni

La Medicina di Genere: cos’è…La medicina di genere indaga sulle relazioni tra l’appartenenza al genere sessuale e l’efficacia delle terapie nel trattamento di determinate patologie. La definizione del concetto di genere, oltre alla differenza relativa ai caratteri sessuali degli individui, include anche e soprattutto numerose peculiarità che derivano sia dalla differente anatomia e fisiologia di uomini e donne sia dai fattori relativi all’ambiente, alla società, all’educazione, alla cultura e alla psicologia dell’individuo. Il rapporto tra la medicina di genere e le malattie cardiovascolari è un tema recente e molto discusso. L’obiettivo di questo incontro è, dunque, quello di sensibilizzare la comunità sulle differenze di genere nell’approccio ai disturbi cardiovascolari; differenze che penalizzano la equità delle cure erogabili sia all’uomo sia alla donna. In particolare la necessità di rendersi conto che i cambiamenti culturali e le interazioni con l’ambiente hanno sbilanciato il carico di responsabilità in sfavore della donna; di conseguenza il suo rischio, con particolare riguardo alle patologie cardiovascolari, ha assunto un significato diverso.

Per il Personale Sanitario sono stati richiesti i crediti ECM.

Il convegno ha il patrocinio della Azienda Sanitaria Locale della Romagna.

In allegato locandina-invito e pieghevole-programma visualizzabili e scaricabili:

Tags: , , ,