Dal Convegno sull’Associazionismo alla Rete delle Associazioni femminili ferraresi

Giugno 15 | Posted by FERRARA | Comunicazioni, Attività Sezioni, Formazione, Tema Nazionale Tags:
Nell'immagine da dx: Daniela Rossi (Vice Presidente Distretto), Riccardo Modestino (moderatore) Maria Chiara Annunziata (CIF) e Maria Grazia Avezzù (Fidapa)

Nell’immagine da dx: Daniela Rossi (Vice Presidente Distretto), Riccardo Modestino (moderatore) Maria Chiara Annunziata (CIF) e Maria Grazia Avezzù (Fidapa)

Sono trascorsi appena due mesi dal Convegno tenuto a Ferrara sul tema nazionale “Il ruolo dell”Associazionismo femminile in un società in rapida e continua evoluzione”   al quale hanno partecipato le associazioni femminili del territorio ( ANDE, CIF, UDI, Donna Giustizia, Soroptimist) e già le dichiarazioni di intenti, proposte in quella sede, circa la costituzione  di un organismo comune “la Rete delle Associazioni femminili ferraresi“, trovano prontamente riscontro. Da quel 11 aprile, si sono succeduti: un primo incontro con le istituzioni, la Commissione Pari Opportunità del Comune di Ferrara, e un incontro tecnico di lavoro a cui hanno partecipato la Presidente di ciascuna Associazione e una socia. Il gruppo di lavoro ha avuto il compito di formulare le basi del futuro organismo che andrà a costituirsi come aggregazione autonoma  delle Associazioni femminili che operano in città, nell’interesse delle donne e delle pari opportunità. Scopi e finalità della Rete delle Associazioni saranno:

 – sostenere, valorizzare e rendere più visibile l’associazionismo femminile sul territorio;

– favorire una efficace, puntuale e permanente circolazione di informazioni, di esperienze progettuali e di buone prassi,  attinenti le tematiche femminili, fra le associazioni  aderenti, garantendone la diffusione anche tra la cittadinanza;

– promuovere iniziative e progetti comuni a vari livelli, su obiettivi che le associazioni della Rete intendono conseguire nell’ottica di contribuire al massimo sviluppo dell’autonomia, dell’identità e della specificità delle donne, per stimolare la crescita della cultura delle pari opportunità;

– rappresentare gli interessi e le istanze comuni delle associate nei confronti delle istituzioni locali ed, in particolare, con gli organismi di parità istituiti ai vari livelli.

Prima di procedere alla costituzione della Rete, all’inclusione di altri gruppi e movimenti presenti sul territorio, ed alla stesura del documento statutario che ne regoli la vita comune, sono previsti due o più incontri di formazione destinati a conoscere ed approfondire l’identità di ciascuna Associazione. Il prossimo incontro, in tal senso, è previsto per il 25 settembre. Per Fidapa hanno partecipato, al gruppo di lavoro tecnico e all’incontro istituzionale sopra citati, la Presidente Maria Grazia Suttina e  Maria Grazia Avezzù, già Presidente Distretto Nord Est.

Tags: