Fidapa Ferrara- “Se esistono, quali sono le parole giuste per parlare di disabilità? “

Aprile 12 | Posted by NORDEST | Comunicazioni, Approfondimenti, Attività Sezioni, Formazione, Progetti, Seminari Tags: , , , ,

9 Aprile 2016
3_n (1)Resoconto dell’apertura della Terza Fase del percorso progettuale sulla comunicazione
Esistono e, se esistono, quali sono le parole giuste per parlare di disabilità?
E’ questo l’interrogativo che ha aperto la prima aula del percorso progettuale organizzato da Fidapa BPW Italy Sezione di Ferrara, “La comunicazione e i suoi strumenti nell’impresa e nel sociale”.
A questa domanda ha risposto il Dott. Gabriele Gamberi della Fondazione Asphi di Bologna, graditissimo ospite e primo relatore del percorso, con la docenza: “Il valore della differenza. I linguaggi nelle e delle disabilità”.
Una relazione ricca e molto articolata proposta da chi per passione, per competenza professionale e per talento personale nell’esporre, lavora da molti anni con persone che per condizione personale o impegno professionale si occupano di disabilità.
La mattin4_na di formazione si è svolta con il modulo del “workshop”: alla docenza frontale si è unita da subito una risposta empatica e partecipata che ha reso attivo e vivace il rapporto relatore-pubblico, stimolando un apprendimento particolarmente coinvolgente.
La presenza fra le partecipanti di Susanna Benetti, Presidente della Sezione Fidapa BPW Italy di Ferrara e di Marta Lanzarotti, Presidente della Sezione Fidapa BPW Italy di Bologna, ha dato il giusto viatico e prestigio all’incontro formativo.
Nuovi e insoliti gli argomenti: dai linguaggi con cui relazionarsi con le persone con disabilità, al rispetto della dignità nella relazione, al contrasto al pietismo, ai saperi relativi alle tecniche di comunicazione in generale e a quelle in situazioni di fragilità, alla disabilità femminile e, infine, a come poter far sorridere sul delicato tema della disabilità, con il video “Vengo anch’io, no tu no” di Iacopino Meglio e del comico toscano Lorenzo Baglioni.
E poi mappa mentale, video, slide ed esercitazioni hanno dato la giusta energia ad un pubblico attento, competente e partecipe che ha gradito con soddisfazione la consegna dell’Attestato di Partecipazione a ricordo di una mattina ricca di nuovi stimoli e di nuove consapevolezze su un tema, quello della comunicazione, sul quale non si ha mai finito di riflettere, di confrontarsi e di aggiornarsi e che sempre più importanza acquista in tutti gli ambiti della relazione sociale e professionale.
Le parole di apprezzamento e riconoscenza per la fruttuosa mattina di formazione, espresse da tutte le intervenute sono state il graditissimo ringraziamento che il docente Gabriele Gamberi, coadiuvato dalla tutor Annalisa Ferrari, hanno ricevuto, con grande soddisfazione, a conclusione dei lavori.

Prossimo appuntamento: sabato 30 aprile 2016 con due aule: al mattino con Annalisa Ferrari, per imparare un po’ di “galateo” informatico e al pomeriggio con Camilla Bozzi per imparare a fare un curriculum efficace.

Tags: , , , ,