Fidapa Trieste – I talenti delle donne e la produzione del vino

Marzo 31 | Posted by TRIESTE | Comunicazioni, Attività Sezioni, Tema Nazionale Tags: , , ,

Il prossimo 7 aprile, per il tema nazionale i talenti delle donne, presso l’hotel Greif Maria Theresia, si terrà un incontro con Fernanda Cappello, architetto, socia della Fidapa di Pordenone e proprietaria dell’omonima tenuta, Mariul Piccinato Sommelier e Giovanna Santin presidente in carica della sezione Fidapa di Pordenone. L’incontro sarà occasione inoltre per una serata conviviale con degustazione di vini dell’Azienda Agricola Tenuta Fernanda Cappello di Sequals (PN) nella zona DOC Friuli Grave. Ringraziamo sin da adesso le Socie di Pordenone per la loro gradita presenza.
LE DONNE DEL VINO -1_001
Di seguito uno scritto della presidente della sezione Paola Sbisà.
“I TALENTI DELLE DONNE E LE DONNE DEL VINO
Alcune caratteristiche del carattere considerato secolarmente “femminile” sono l’accentuata risposta alle emozioni ed agli stimoli sensoriali. Queste naturali tendenze, che corrispondono anche a diversità anatomico funzionali del sistema nervoso, sono state storicamente potenziate dall’educazione e dalle abitudini sociali. L’associazione Nazionale “le Donne del Vino” raccoglie l’adesione di donne da un lato portatrici di tante fondamentali innovazioni sociali, dall’altro capaci di conservare i migliori “talenti delle donne”. Le donne hanno sempre lavorato silenziosamente nelle aziende vitivinicole, sovente di proprietà familiare. Con l’emancipazione della donna e l’acquisizione dei diritti femminili, molte sono divenute legali proprietarie delle tenute ed aziende di famiglia mentre un volta l’eredità era soltanto maschile. Donne imprenditrici che oggi hanno acquisito un’alta professionalità e fanno sentire la loro voce. Il vino, prodotto dall’albero delle nostre terre mediterranee, la vite, nasce dalla profonda conoscenza del territorio e dalla cura del terreno e delle piante. Nelle mani delle donne il vino sicuramente verrà prodotto con rispetto sia delle sua qualità organolettiche inerenti al gusto ma anche alla salubrità del prodotto. La donna è particolarmente sensibile alle problematiche inerenti alla salute, ben sapendo quanto una sana alimentazione influisca sul benessere e la salute dei figli e della famiglia tutta. Mangiare e bere bene non è soltanto una necessità ma un piacere denso di implicazioni conviviali e sociali. Un alimento sano, assunto con moderazione fa bene all’animo ed al corpo.
Dott.Paola Sbisà
Presidente Fidapa Trieste Storica Trieste 30 marzo 2016”

Tags: , , ,