Treviso: Cerimonia delle candele 2015

Aprile 7 | Posted by NORDEST | Cerimonia delle Candele Tags:

pasina1 web Venerdì 27 marzo si è svolta la Cerimonia delle candele della sezione FIDAPA BPW ITALY di Treviso, presso il ristorante “Alla Pasina” a Dosson di Casier (zona doc del famoso radicchio rosso di Treviso ) la cui cucina è stata decantata dal famoso gastronomo veneto Giuseppe Maffioli.

 La serata è iniziata con il canto dell’’inno d’Italia, seguito dall’inno Euopeo e dall’inno della Fidapa. La Presidente di sezione Laura Vendrame ha salutato e ringraziato la Presidente del Distretto Nord Est Gabriella Vaglieri per aver partecipato alla Cerimonia della Fidapa di Treviso. Ospite della serata è stata l’Architetto Maria Sole Crespi (già presidente del Soroptimist di Treviso) a cui è stata conferita il giorno 8 marzo l’onorificenza del comune di Treviso “Riflettore Donna” per aver realizzato il restauro della chiesa cittadina di Santa Lucia .

 Erano presenti inoltre la presidente della sezione Fidapa di San Donà di Piave Katiuscia Specchio, la presidente della sezione ANDE di Treviso Giovanna Crosato, la Consigliera del distretto nord est Fidapa  Leonilde Collauto, la Socia young della sezione Maria Beatrice Gregorj, il Vicepresidente dell’associazione della grande Guerra di Mogliano Veneto Alessandro Livolsi, Cinzia Zanardo interprete di reading della grande guerra, la musicista Paola Gallo dell’associazione  “Musica in valigia”, Betty Gobbo dei Trevisani nel mondo, il Signor Giorgio Libralato dell’Associazione Ville Venete .

 Dopo l’accensione delle candele  che sono il simbolo delle ambizioni e dell’opera delle donne impegnate in tutti i paesi del mondo, la lettura di tutte le federazioni, dei club associati e la recita della preghiera FIDAPA,  sono state presentate due nuove socie a cui è stato consegnato dalla Presidente Distrettuale Nord Est, Gabriella Vaglieri, il distintivo Fidapa e la tessera d’iscrizione all’associazione.

La serata si è avviata alla conclusione con il ricordo del centenario della grande guerra da parte di Alessandro Livolsi vice-presidente dell’associazione della grande guerra di Mogliano Veneto e la lettura delle lettere dei soldati dal fronte e di alcuni brani del diario “Una Memoria Sofferta” di Elisa Fagnol da parte di Cinzia Zanardo.

Molti ringraziamenti a Roberto Biffis per la collaborazione e a Giorgio Libralato per le fotografie .

Tags: